L’è tutto sbagliato… l’è tutto da rifare!

L’è tutto sbagliato… l’è tutto da rifare!

Lo diceva anche Bartali: L’è tutto sbagliato… l’è tutto da rifare!
Dopo anni che sono sotto acqua, le cerniere che servono per aprire e chiudere i cassoni del Mose sono arrugginite e poco sicure. Praticamente inadeguate per quello che devono fare. Il recente rapporto dice che pure i cassoni sono corrosi dall’acqua salata. Oltre a questo c’é anche da considerare che la Natura fa il suo corso e fa attaccare muschi e di conseguenza mitili e compagnia cantante alle opere sommerse.
Probabilmente il concerto di progettisti non ha tenuto conto che il Mose non andava posto nelle Dolomiti ma alle bocche di Porto di Venezia.

Una domanda è d’obbligo. Ma se col Mose hanno avuto parecchio tempo da pensare i progetti, adesso col problema delle Grandi Navi che sembra che ci sia una fretta incredibile come sarà il risultato?

Lascia un commento