Indovina la foto misteriosa

Le migliori della settimana

La foto della settimana

Perché Venessia.com

Download

Link



 
VENEZIA E' CARA?
Dì la tua...
 
Espressioni dialettali veneziane. Piccola raccolta delle parolacce.

Termini comuni che non si usano più. O quasi.

Modi di dire

Dizionario veneziano-inglese

 

Leggende di ieri

Leggende di oggi

La leggenda del poaro fornareto

 
Poesie, racconti, esperienze veneziane...tutto quello che vi passa per la testa. Inviatemi quello che volete, magari con una vostra foto, e io pubblicherò tutto qui

Ristoranti, pizzerie, locali giusti, bacari, bar... Scrivete i vostri locali preferiti e leggete quello che hanno detto gli altri

 
Le feste di Venessia.com

Una bici per Luigi. Iniziative di Venessia.com.

La seconda bici per Luigi...

Venessian in Australia

 

VčnetoRing

Indrėo | Lista dei siti | Statėsteghe | Xóntite | Sito a caxo  | Vanti

 
Veneziani d.o.c.: questi sono i veneziani che a torto o a ragione sono considerati i più invidiati a Venezia. Comunque caratteristici.

I gondolieri

I tassisti

Gli abusivi

Quelli delle bancarelle

Gli intromettitori

Altri veneziani:

I portabagagli

I venditori di
grano per i piccioni

I cantanti delle serenate in gondola

I veneziani comuni

I vigili

Sbarbai

 

Colombi

Gatti

Flora & fauna

 

Lido

Chioggia

Pellestrina

Mestre

Marghera

 


Vogo e ti difendo (25 aprile 2008)

Una manifestazione, quella del 25 aprile, azzeccata dal punto di vista della partecipazione di chi voga per passione. La nostra presenza, quella di un gruppo formato da 7 vogatori Sebastiano, Stefano, Natale, Tommaso, Michele, Massimo e Giulia) in un corlina tinta cioccolato gentilmente imprestataci dal Coordinamento remiere del sig. Giusto, ha voluto dimostrare che anche se nessuno di noi ha normalmente un rapporto stretto con la voga ci tiene a vivere nella sua "città d'acqua" in toto.

Siamo partiti da Sacca Fisola con questo cioccolatino addobbato con un paio di striscioni sponsorizzanti www.venessia.com e una bandiera (in pratica un gonfalone veneziano con al posto del leone la scritta Venessia.com dipinta a mano dal webmaster) a poppa.

Prima del corteo si è svolta la semplice cerimonia del lancio di una anello d'argento di fronte l'area marciana simboleggiante il battesimo di Venessia.com col mare.

Alle 10 circa un considerevole numero di barche a remi si è mosso dal bacino di San Marco lungo il canale della Giudecca per portarsi in un attimo al Tronchetto. Si è proseguito poi lungo il Canal Grande passando sotto il IV ponte dove si è compiuto il rito del rigurgito (usanza da poco adottata da molti veneziani). Dopo la stazione ferroviaria, il canale di Cannaregio. Alzaremi propiziatorio davanti il noto ristorante "Dalla Marisa". La virata magistralmente condotta dal nostro Sebastiano Cayard dalla parti della Baia del Re ci ha permesso di far dubitare agli abitanti della zona la nostra reale provenienza nonostante la scritta sulle magliette.

Alle Fondamente Nove siamo stati salutati dai nostri amici che ci hanno obbligato a seguirli fino al rio dei Mendicanti. Li ci hanno a malincuore fermati abbordandoci salendo in barca. Sempre controvoglia abbiamo pensato fosse giusto addentare 14 panini col salame del Montello e un paio di bosse di Raboso frizzantino.

Allontanando con autorità e fermezza Mat, Beata e Dario ci siamo avviati nei rii sbucando per pura casualità nel cul-de-sac del rio della Pietà dove non ci è restato altro che domandare in un bar, dove peraltro facevano dei buoni Spritz, la via d'uscita. Con difficoltà l'abbiamo trovata ma la corrente del vicino bacino faceva andare inspiegabilmente la barca a zigzag. I numerosi tassisti, accusando malessere visivo hanno preferito fermare i mezzi per rispetto della ben più nobile barca a 6 vogatori.

L'itinerario ci ha portato all'ingresso del Canal Grande dove numerosi erano i ritardatari della manifestazione. Erano infatti ancora dalle parte dei giardini di Castello scortati dal servizio ramazza della polizia locale. Li abbiamo aspettati lasciandoli addirittura sorpassare. La voga è proseguita dalle parti di Cà Farsetti, la sede del comune dove si solo sentite grida di ambosessi contro l'amministrazione ma soprattutto contro il sindaco.

Passato il ponte di Rialto le altre barche partecipanti la manifestazione accusavano colpi di stanchezza mentre noi, tra un leggiadro tocco all'acqua col remo e uno alla nuca del proprio compagno, freschi come "bocoli" doppiavamo l'ormai famoso IV ponte.

Il ritorno è stato segnato da un venticello primaverile che ci veniva giusto contro. Il cosidetto "Triangolo delle Bermude", quel triangolo immaginario tra Tronchetto Sacca Fisola e San Basilio dove misteriosamente tutti i vaporetti fanno ritardo, era passato che non ci restava altro che far ritorno alla base.


La divisa


Il nostro personale addetto al varo (mai fidarsi di nessun'altro)

Rullavano i tamburi, il sudore dei muscoli tesi si mescolava agli incitamenti...


Canottieri Mestre


Le bandiere sventolavano nonostante Salvadori


Simpatica interpretazione di alzo di remi

segue >>

 

Imbarcazioni caratteristiche. A Venezia tutti dicono "ostregheta" e vanno tutti quanti in gondola. Invece l'imbarcazione tipica di Venezia sarebbe...

Muoversi a Venezia. Un tentativo di raccontare i vari personaggi che compongono l' allegra compagnia del trasporto pubblico a Venezia.
Tecniche per usufruire al meglio il vaporetto a Venezia

Miti culinari dei veneziani. Quali sono veramente i cibi e le bevande tipiche che il veneziano consuma quotidianamente

Come si veste il veneziano nel nuovo millennio

Cichéti & bàcari: molto ci sarebbe da scrivere. Accontentatevi di questo

Souvenir: Vivisezione di alcuni tipici oggetti ricordo che ognuno nella nostra vita ha comperato nella classica gita a Venezia

Le mete turistiche preferite dai veneziani

Soprannomi dei gondolieri

Saggezza popolare o ignoranza e basta? Metodi antichi per regolarsi senza le medicine odierne ma solo con l'esperienza dei vecchi. Tutto è tratto da un libretto del 1878 di G.B.Bernoni della Filippi editore di Venezia. Il testo è in dialetto ma io l' ho tradotto e sintetizzato in italiano

Il profumo di Venezia

Foto dall'alto

 

Sesso in piazza S. Marco. In "piazza" non si è solo colpiti dalle bellezze architettoniche ma anche dalla presenza femminile che si mette in bella mostra

Turisti: Come in altre città d'arte, il turista viene classificato ed etichettato. Breve commento e classifica antipatia

Extracomunitari: indagine comportamentale

Canzoni tipiche veneziane: le canzoni delle serenate

"Piere sbuse". Mistero e pettegolezzo di quelle pietre con il buco al centro che sporgono in certi palazzi veneziani.

Arrivo a Venezia da Mestre con l'auto

Cronaca di una mattina di mezza estate

Cronaca di una gita in barca sul Canal Grande

Cronaca di una partenza da S. Marco per Punta Sabbioni

Arrivo a Venezia dal mare

Miserie marciane

Ada

Moony Witcher

Sindaco!

RRR

 

Carnevale 2004

Carnevale 2005

Carnevale 2005. Le foto

Il volo della Carolina

Redentore

La Regata delle Befane

S. Martino

Madonna della Salute

Test del moto ondoso. Un problema di Venezia. Classifica della fretta. Commento.

Acqua alta a Venessia: uso degli stivali

Neve

Ricette venessiane tipiche. Da stampare e attaccare in cucina mentre le preparate

Il leone di S. Marco. Storia della nostra bandiera

Leoni marciani

Segnali marini

Cosa fare in laguna?

Le gobbe di Venezia

Giuochi: quelli che si facevano una volta. E di adesso...

Piccola raccolta di ninna nanne e filastrocche

Verbi

Calcio: settore giovanile

 
 
 
     
 
Dal maggio del 2000 - Venessia.com