Indovina la foto misteriosa

Le migliori della settimana

La foto della settimana

Perché Venessia.com

Download

Link



 
VENEZIA E' CARA?
Dì la tua...
 
Espressioni dialettali veneziane. Piccola raccolta delle parolacce.

Termini comuni che non si usano più. O quasi.

Modi di dire

Dizionario veneziano-inglese

 

Leggende di ieri

Leggende di oggi

La leggenda del poaro fornareto

 
Poesie, racconti, esperienze veneziane...tutto quello che vi passa per la testa. Inviatemi quello che volete, magari con una vostra foto, e io pubblicherò tutto qui

Ristoranti, pizzerie, locali giusti, bacari, bar... Scrivete i vostri locali preferiti e leggete quello che hanno detto gli altri

 
Le feste di Venessia.com

Una bici per Luigi. Iniziative di Venessia.com.

La seconda bici per Luigi...

Venessian in Australia

 

VènetoRing

Indŕo | Lista dei siti | Stat́steghe | Xóntite | Sito a caxo  | Vanti

 
Veneziani d.o.c.: questi sono i veneziani che a torto o a ragione sono considerati i più invidiati a Venezia. Comunque caratteristici.

I gondolieri

I tassisti

Gli abusivi

Quelli delle bancarelle

Gli intromettitori

Altri veneziani:

I portabagagli

I venditori di
grano per i piccioni

I cantanti delle serenate in gondola

I veneziani comuni

I vigili

Sbarbai

 

Colombi

Gatti

Flora & fauna

 

Lido

Chioggia

Pellestrina

Mestre

Marghera

 

Settimana del decoro

Voluta fortemente dall'Assessor al Decor Salvadori l' Augusto da domani fino al 25 aprile ci sarà a Venezia la "settimana del decoro". Il 19 sarà la volta della pulizia della piazza San Marco col lavaggio anche dei, udite udite, basamenti dei pili delle bandiere e di quelli delle colonne di Marco e Todaro. Un epico corteo acqueo si svolgerà in Canalazzo il 21 contro il moto ondoso. Venezia sarà invasa di gonfaloni di San Marco: nei pontili Actv, nei palazzi, dalle case... Ma dopo la pioggia di gonfaloni leonini ci sarà la "caigada" di fiori dalle finestre.


Bandiere su tutti i pontili Actv. Pronte.


Settimana del decoro. Piazzetta dei leoncini: pronta. Lavata. Pulizia dei colombi sulla fontanella: fatto. Cartelli che consigliano il decoro da tenere a Venezia: non fatto.

 

Settimana del decoro

Pulizia dei bidoni delle immondizie da parte di hostess specializzate. Ingrandire e salvare per uno sfondo del desktop.

 


Decoro. Messe ancora una volta le scivolose pedane antiscivolo levate tempo fa perché scivolose.



Decoro. Iniziata la pulizia dei basamenti delle bandiere.


Decoro. Pulizia delle colonne delle procuratie dalle scritte col pennarello.



Decoro. Pulizia delle vetrate esterne del Museo Correr da parte della Vesta. Notare l'ampio livello della sicurezza

dell'addetto.

 


Perfetta integrazione. Nell'attesa del passaggio dei controlli cosa c'é di meglio di una innocente partitella di calcio a Sant' Angelo? [Giulia m.L.]


Una grande folla ha gremito sabato piazzetta San Marco in occasione della "Settimana del decoro". Presenti sul palco: l'assessor Salvadori, il sindaco Cacciari ecc.

Pulizia delle procuratie

I turisti ringraziano

2008

 


click to enlarge

Giorni del decoro

Come era successo l'anno scorso, l'assessore al decoro Salvadori ha annunciato le "giornate del decoro". E come l'anno passato assisteremo a bandiere col leone esposte negli stazi delle gondole e altre iniziative che scopriremo i prossimi giorni. Verrà finalmente pulito (dipinto) il retro dei negozi sul ponte di Rialto dove i writers hanno messo la loro firma, verrà estesa la copertura trasparente alle procuratie per neutralizzare le scritte sulle colonne (in un anno solo una scritta è apparsa sulla copertura precedente...ma se nessuno va a pulire è come se non ci fosse), ecc.

E visto che il "centro" di Venezia è San Marco perchè non levano quelle erbacce sui cornicioni e sui scalini delle procuratie nuove? L'erba matta cresce dappertutto ma nessuno si prende la briga di strapparle. Solo una volta le hanno estirpate: quando è venuto il presidente della Repubblica d'Italia in visita due o tre anni fa. E solo lato palco.

 

Inevitabile

Inevitabile la notizia del giorno. Hanno fatto la comparsa ieri i cosidetti Angeli del Decoro. Loro però non vogliono sentirsi affibbiare questo soprannome forse perché l'età media dei volontari ricorda il loro "prossimo salto di qualità". Questo almeno hanno detto i maligni. Si sono dati appuntamento prima di mezzogiorno in piazza e un certo successo l'anno avuto. La gente che bivacca si alza davvero! E non è falso dire che, anche se ieri c'erano solo pensionati, non facciano paura ai turisti. Certo è che se ti vedi arrivare in picchiata 30 anziani coi giubbini da abusivo del Tronchetto assieme a giornalisti con videocamere e macchine fotografiche più curiosi a seguito mentre tu ti stai mangiando un panino all'ombra e che ti dicono che non puoi farlo non ti resta che farlo e basta. Un augurio a tutti gli Angeli comunque. Solo per il fatto di farlo gratis e per il bene della loro città.

 

 


Leggermente incazzate le hostesse (quelle che fanno le stesse cose degli Angeli ma che però sono pagate). Si sentono in più e meno coccolate. Hanno quindi paura di essere licenziate e si difendono: loro non sanno le lingue come noi e non si farebbero capire dai turisti. Anche se sanno che il gesticolare con le mani e la faccia severa ci si fa capire lo stesso.

 

 


Notizie sucessive

Il battesimo l'hanno già avuto. Gli Angeli, o volontari pro-decoro, lavorano sodo e in quelle due ore di mandar via gente che consuma al sacco nell'area marciana ne avranno già le scatole piene. Ma vediamo cosa può succedere. Nella foto in alto, la signora Angelo redarguisce in modo molto pacato un quintetto di coetanei americani con Fanta Lemon, panino e trancio di Margherita presentandosi e consigliandoli di andare a consumare il pranzo ai giardini lì vicino. Dopo un seccato "si va bene", i commensali vanno decisi verso il posto indicato...si girano tutti e 5 di colpo...sguardo da iena...l'Angelo femmina è già in piazzetta dei Leoncini...non li possono vedere...tornano indietro e si piazzano dalla parte opposta delle tavole dell'acqua alta che sembrano fatte apposta per riposare le terga.

 

Anno Domini 2008

 


Ritornano gli Angeli al Decoro. Doppio appuntamento sabato a Venezia. Se da una parte l'assessore al decoro Augusto Salvadori illustrava alla stampa la ripresa del servizio degli Angeli (l'Angelo nella foto è la signora coi capelli bianchi e 24h) dall'altra un centinaio di iscritti al Blog 40XVenezia stavano facendo un "Frozen" (moda americana dove delle persone si fermano di colpo) confondendosi, per la verità, con gli altri 1000 turisti già fermi di suo per ammirare la città.



Notare che mentre l'assessore al Decoro parlava coi giornalisti alle sue spalle tre Vù Comprà assistevano divertiti alla sua performance (vedi anche cerchio nella vicina foto qui in alto).


Primo giorno degli Angeli al Decoro. Encomiabili dal punto di vista "offrirsi spontaneamente a Venezia" gli Angeli in modo gratuito invitano la gente a non pasteggiare in piazza e a non sporcare in giro. Fanno però quello che possono visto che i foresti non se la sentono proprio di lasciare la tavolata con vista. Nella foto: un paio di Angele. "Faccio io che so l'inglese", dice la prima. "Schiusmi...not iar" e se ne vanno lasciando 20 francesi con l'hamburger in bocca a domandarsi che cosa volevano le due.

 


Imbarcazioni caratteristiche. A Venezia tutti dicono "ostregheta" e vanno tutti quanti in gondola. Invece l'imbarcazione tipica di Venezia sarebbe...

Muoversi a Venezia. Un tentativo di raccontare i vari personaggi che compongono l' allegra compagnia del trasporto pubblico a Venezia.
Tecniche per usufruire al meglio il vaporetto a Venezia

Miti culinari dei veneziani. Quali sono veramente i cibi e le bevande tipiche che il veneziano consuma quotidianamente

Come si veste il veneziano nel nuovo millennio

Cichéti & bàcari: molto ci sarebbe da scrivere. Accontentatevi di questo

Souvenir: Vivisezione di alcuni tipici oggetti ricordo che ognuno nella nostra vita ha comperato nella classica gita a Venezia

Le mete turistiche preferite dai veneziani

Soprannomi dei gondolieri

Saggezza popolare o ignoranza e basta? Metodi antichi per regolarsi senza le medicine odierne ma solo con l'esperienza dei vecchi. Tutto è tratto da un libretto del 1878 di G.B.Bernoni della Filippi editore di Venezia. Il testo è in dialetto ma io l' ho tradotto e sintetizzato in italiano

Il profumo di Venezia

Foto dall'alto

 

Sesso in piazza S. Marco. In "piazza" non si è solo colpiti dalle bellezze architettoniche ma anche dalla presenza femminile che si mette in bella mostra

Turisti: Come in altre città d'arte, il turista viene classificato ed etichettato. Breve commento e classifica antipatia

Extracomunitari: indagine comportamentale

Canzoni tipiche veneziane: le canzoni delle serenate

"Piere sbuse". Mistero e pettegolezzo di quelle pietre con il buco al centro che sporgono in certi palazzi veneziani.

Arrivo a Venezia da Mestre con l'auto

Cronaca di una mattina di mezza estate

Cronaca di una gita in barca sul Canal Grande

Cronaca di una partenza da S. Marco per Punta Sabbioni

Arrivo a Venezia dal mare

Miserie marciane

Ada

Moony Witcher

Sindaco!

RRR

 

Carnevale 2004

Carnevale 2005

Carnevale 2005. Le foto

Il volo della Carolina

Redentore

La Regata delle Befane

S. Martino

Madonna della Salute

Test del moto ondoso. Un problema di Venezia. Classifica della fretta. Commento.

Acqua alta a Venessia: uso degli stivali

Neve

Ricette venessiane tipiche. Da stampare e attaccare in cucina mentre le preparate

Il leone di S. Marco. Storia della nostra bandiera

Leoni marciani

Segnali marini

Cosa fare in laguna?

Le gobbe di Venezia

Giuochi: quelli che si facevano una volta. E di adesso...

Piccola raccolta di ninna nanne e filastrocche

Verbi

Calcio: settore giovanile

 
 
 
     
 
Dal maggio del 2000 - Venessia.com